L’ex patron della Fc Bari, Cosmo Giancaspro.

Nuova batosta per l’ex patron della Fc Bari Cosmo Giancaspro, attualmente agli arresti domiciliari. Il Tar del Lazio ha dichiarato inammissibili i ricorsi amministrativi proposti dalla Curatela del Fallimento Società Football Club Bari 1908 Spa e da F.C. Bari 1908 Spa per contestare il mancato rilascio della licenza nazionale con conseguente non ammissione al campionato di Serie B di calcio 2018/2019.

Il Tar del Lazio, con un’unica sentenza, ha unito le motivazioni di entrambi ricorsi. Per quanto concerne il ricorso proposto dalla Curatela fallimentare della F.C. Bari, il Tar ha rilevato che “la mancata impugnativa nei termini della determinazione della Co.Vi.So.C. determina l’inammissibilità del ricorso avanti al Collegio di Garanzia. Per quanto riguarda il ricorso proposto dalla F.C. Bari, il Tar ha evidenziato che “a seguito del Fallimento dichiarato a gennaio 2019, il ricorso della società è inammissibile per carenza di capacità processuale in capo alla suddetta società”.
A comunicarlo l’Ansa con una nota stampa

Radio Biancorossa