Crea sito

L’editoriale di Nicola Lucarelli. Un’assenza pesante..

La famiglia De Laurentiis

Il nostro Bari , dopo mesi nell’inferno dei dilettanti, è tornato tra i professionisti. Un piccolo/grande passo verso la rinascita. I De Laurentiis sono stati di parola e vanno ringraziati per quello che hanno fatto in pochi mesi sia dal punto di vista tecnico che societario. In pochi mesi sono riusciti a creare una rete di partnership e sponsorizzazioni come nessuno prima di loro oltre che una struttura societaria di prim’ordine.

Insomma un ottimo lavoro. Bravo il presidente Luigi De Laurentiis, bravi Giuntoli e Pompilio che hanno creato questa rosa che ha vinto, al primo colpo, il campionato. Onore e merito a mister Cornacchini, persona per bene ma allenatore mediocre e troppo ‘timoroso’, almeno per quello che si è visto in questo torneo di serie D.

Ma c’è una cosa che vorrei sottolineare. Un’assenza per me pesante. Quella del patron Aurelio De Laurentiis. Da quel giorno al San Nicola (quando presentò lo staff tecnico) è praticamente sparito. Giusto così dirà qualcuno, visto che il presidente del Bari è il figlio Luigi. Tuttavia mi sarei aspettato almeno un messaggio, qualche parola per il Bari tornato in serie D. In fondo è anche la sua squadra.

Spero di sbagliarmi (non sono un grande esperto dei social), ma Adl ha solo un profilo twitter ufficiale. Beh, ci sono messaggi d’auguri per tutti, complimenti alla Juventus, ma per il ‘suo’ Bari …nulla! E non mi risulta abbia rilasciato dichiarazioni ai media (potrei sbagliarmi o mi è sfuggito)

La mia non è una polemica, ci mancherebbe. E’ solo una mera constatazione di un giornalista, ma prima ancora tifoso. Spero vivamente che ‘Adl’ sia presente al San Nicola nel prossimo match: sarebbe un bel segnale. Su presidente, venga a Bari dove verrebbe solo acclamato e ringraziato.

Forza Bari.

Nicola Lucarelli

Radio Biancorossa

Play All Replay Playlist Replay Track Shuffle Playlist Hide picture