Il veicolo sul quale viaggiavano i tifosi del Bari

Quella che doveva essere una tranquilla giornata di sport al seguito della propria squadra del cuore, si è trasformato in un vero e proprio incubo per alcuni tifosi del Bari che, nella giornata di Domenica, hanno seguito i propri beniamini nella trasferta di Palmi, in Calabria.

Come già avvenuto in occasione di altre trasferte in Sicilia o Calabria, i tifosi del Bari sono stati vittime di veri e proprio agguati sulla ss106 Jonica. Secondo alcune informazioni apprese dalla nostra redazione, gli agguati sono stati diversi e non solo nei pressi di Chiatona come riportato da alcuni organi d’informazione.

Altre imboscate sono infatti avvenute sulla ss106 tra Policoro e Scanzano Jonico. Diverse auto hanno dato vita ad un vero e proprio inseguimento ad alta velocità. C’è stato un fitto lancio di bottiglie, pietre e bastoni verso i veicoli con a bordo i malcapitati tifosi del Bari. Per fortuna i danni sono stati minimi: qualche vetro in frantumi e tanta paura, considerando che l’agguato è avvenuto attorno alle 20 di sera quando quel tratto di strada è frequentato da diverse auto, anche con bambini a bordo.

Episodi gravi che nulla hanno a che fare con lo sport ma che sono assimilabili a veri e propri agguati criminali.

Radio Biancorossa