Una beffa all’ultimo minuto per il Bari, che si fa raggiungere in pieno recupero dal Teramo sul punteggio di 1-1 al San Nicola. Ad Antenucci al 12′ risponde il goal di Cancellotti al 91′, aiutato dalla sfortunata deviazione di Perrotta che allunga la palla nella porta difesa da Frattali. In una partita contraddistinta da campo pesante e pioggia battente, i biancorossi di Vivarini sono stati traditi dai cambi, che non hanno fornito lo stesso apporto che la panchina è riuscita a dare al Teramo di Tedino. Il Bari sale a quota 30 e così scivola a -10 dalla Reggina capolista e rosicchia solo un punto al Monopoli, fermato dalla Cavese ma comunque avanti con 31 punti. Adesso si fa dura per la rincorsa al primo posto.

Riccardo Resta