Termina in parità il big match tra Bari e Reggina nel monday night del quarto turno di campionato di serie C girone C. Alla rete iniziale del reggino Corazza ha replicato il biancorosso Sabbione nella ripresa. Galletti schierati ancora con il 3-5-2 ed in grande difficoltà nel primo tempo con la Reggina padrona del campo soprattutto nelle fasi iniziali della gara.

Nella ripresa il tecnico Cornacchini ha cambiato modulo e uomini e si è vista una reazione d’orgoglio ma poco altro. Così Cornacchini a fine gara: “

“Oggi probabilmente abbiamo sbagliato il primo tempo, non abbiamo concesso tantissimo, ma abbiamo fatto fatica. Nella ripresa la squadra si è espressa molto meglio, mi è piaciuta molto. Tutto sommato ritengo che il risultato sia giusto. Magari con più coraggio avremmo potuto portare a casa qualcosa in più; con un difesa più alta, magari rischiando un pò qualcosa in più; nella ripresa abbiamo alzato il baricentro e siamo stati più pronti a ripartire. Forse un po’ bloccati, ma non credo perché giochiamo in casa, se così fosse non potremmo giocare a calcio, ma non è per quello, ne sono certo.”

“Noi dobbiamo ripartire dai nostri errori e dalle difficoltà che abbiamo avuto, e da li bisogna crescere; io sono fiducioso. Siamo un po’ in ritardo, è vero, abbiamo trovato da poco l’equilibrio, ma sono convinto faremo bene. La forza di una squadra è anche nella panchina, nella possibilità di tenere ritmi alti grazie ai cambi. Arbitraggio all’inglese, forse troppo. Awua? E’ un giocatore importante e lo sta dimostrando; può coprire molto campo, anche da solo. Ferrari ha fatto lavoro sporco, ma può fare di più secondo me, deve fare di più. “

Soddisfatto anche l’autore della rete del pari, il difensore Alessio Sabbione: «Sono contento sia per il gol che dedico alla mia famiglia, sia per il pareggio. Volevamo vincerla, ma il risultato ci dà comunque continuità e serenità per lavorare in settimana, e prendere i giusti meccanismi di questo nuovo modulo; sappiamo che ci sono delle cose da affinare. Con la difesa a tre riusciamo a essere piu aggressivi e secondo me stasera lo abbiamo dimostrato soprattutto nel secondo tempo. Il fatto che la Reggina sia scesa in campo aggressiva non è stata una sorpresa e noi quando abbiamo preso le misure siamo riusciti a contenerli bene a mio avviso. Il pubblico poi ci dà una marcia in più; spero che continui a sostenerci perché ci impegnamo tutti molto».

Radio Biancorossa