Dopo il pareggio con la Turris e la stentata vittoria in casa del Bisceglie, il Bari torna al successo sul terreno del San Nicola, e lo fa anche convincendo. I biancorossi di Auteri si impongono 4-1 nel derby contro la Virtus Francavilla di mister Trocini grazie alle doppiette di Antenucci e Marras, in una partita dalle due facce. Auteri se la gioca dando spazio nel 3-4-3 al neo acquisto Rolando sulla fascia sinistra, con Bianco e Lollo in mediana, Ciofani in difesa e Candellone in attacco al fianco di Antenucci e Marras.

Avvio del Bari con le marce alte: nei primi due giri d’orologio goal annullato a Marras per fuorigioco e occasione per Antenucci, che spara in faccia al portiere Crispino. La Virtus prende coraggio e fra 15′ e 18′ va due volte al tiro con Vazquez, che impegna Frattali. La partita si accende dopo la mezz’ora: al 33′ il Bari passa avanti con il preciso destro da fuori di Antenucci su sponda di Candellone. Dopo appena 4′ il moto d’orgoglio degli ospiti porta la Virtus al pareggio: azione di Ciccone sulla destra, palla centrale per Castorani che dal limite piazza il destro alle spalle di Frattali. L’ultimo sussulto del primo tempo è ancora per il Bari: al 39′ Di Cosmo interviene su Marras all’ingresso dell’area di rigore, il 10 biancorosso è furbo a lasciarsi cadere appena avverte il contatto e si guadagna il penalty. Dal dischetto va lo stesso Marras, che con mancino spiazza Crispino.

Nella ripresa la Virtus pian piano sparisce dal campo, e il Bari dilaga. Al 9′ è già goal biancorosso ancora con Marras, che approfitta di una dormita clamorosa della difesa ospite, scatta sul filo dell’offside e con un beffardo pallonetto batte Crispino. Al 23′ il punto esclamativo per i biancorossi: palla persa centralmente dalla Virtus, Marras inventa in profondità per Antenucci che entra in area e piazza alle spalle di Crispino. Due minuti più tardi il 7 cerca il 10, che da posizione defilata colpisce il palo con il mancino.

Di fatto non succede più nulla: c’è spazio per la girandola dei cambi, con Auteri che fa esordire il nuovo acquisto Sarzi Puttini, e dà spazio ai vari De Risio, Citro, Minelli e Semenzato.

Al fischio finale il Bari (al nono risultato utile consecutivo) si porta a 41 punti, sempre distanziato di 8 lunghezze dalla Ternana, che in contemporanea vince 0-1 sul terreno della Viterbese. Prossimo impegno dei biancorossi sabato 30 gennaio alle 15 sul campo del Teramo.

Riccardo Resta