Sofferta ma bellissima: il Bari si guadagna la finale battendo 2-1 la Carrarese ai supplementari in una partita pazza e incredibile. Biancorossi avanti alla mezz’ora con la zuccata di Valerio Di Cesare, poi diverse occasioni sbagliate che ridanno animo alla Carrarese. Toscani che nel finale esercitano un forcing asfissiante su un Bari stanco, che si rintana dietro e paga: al 92′ è Piscopo a scattare alle spalle di Sabbione su assist di Caccavallo e a infilare Frattali, gelando i biancorossi. Si va ai supplementari, dove prima Simeri, poi Terrani hanno clamorose occasioni, parate dal portiere Forte. Quando si fa concreto lo spettro dei rigori, però, Simeri si fa perdonare, scaricando in porta al 119′ un piatto perfetto in area su un’azione caparbia di Costa. Il Bari è in finale, mercoledì 22 luglio si va a Reggio Emilia per l’ultimo atto con la Reggiana.

Riccardo Resta