L’esultanza dei calciatori del Bari dopo il goal di Di Cesare [ph. Dazn]

Alla vigilia del match il tecnico del Bari, Giovanni Cornacchini, aveva chiesto ai suoi una prova di “cuore” contro il Portici. In realtà ci ha pensato la ‘testa’ del rientrante Simone Simeri a sbloccare una partita che non si era messa bene per i biancorossi.

Dopo il vantaggio targato Di Cesare, abile a trafiggere il portiere avversario al 23′ del primo tempo, è giunto dopo soli sei minuti , il pari dei campani grazie ad una bella conclusione di Di Prisco.

Nella ripresa ci si aspettava una reazione da parte dei biancorossi, invece è stato il Portici a tenere in mano le redini del gioco e a sfiorare il raddoppio in più di una situazione. E mentre il pubblico del San Nicola iniziava a mugugnare, ecco spuntare la testa di Simeri che, tutto solo, colpiva di testa e siglava il goal di un 2-1 poco meritato ma che salva il Bari da un’altra figuraccia.

Tutto invariato in classifica con la Turris che resta a -8. Squadra di Fabiano che ha rifilato ben sei reti al Città di Messina.

Radio Biancorossa